Effetti molto speciali

Tutti i segreti delle voci di Mario & Mario.

Ascolta il trailer di Mario & Mario

Ascolta il primo episodio di Mario & Mario

Per ascoltare tutti gli episodi di Mario & Mario su Amazon Audible clicca qui

Per ascoltare tutti gli episodi di Mario & Mario su iTunes clicca qui


Dietro le voci di Mario & Mario

di Fabio Marchionni (musiche e sound design)

Cominciamo con il dire che… sì, è vero, avere solo Maury a registrare tutte le voci è stato sempre considerato da noi come il lato positivo di Mario & Mario, un valore aggiunto, come avere la nostra personale versione del Conte Olaf. Deciso questo però ci siamo dovuti soffermare su come far risultare la voce di Maury leggermente diversa per ognuno dei personaggi interpretati. Abbiamo lavorato su due fronti.

Il primo, quello più importante, è stato senz’altro la caratterizzazione dei personaggi da parte di Maury (potete leggere qui il suo intervento). Tralasciando un momento i nostri eroi, per i ruoli secondari Marcello ci ha dato una mano mettendo note in sceneggiatura che indicavano come il personaggio dovesse essere recitato. Ecco perché abbiamo un signor Rubenstein con il tono di voce di un Oreste Lionello/Woody Allen ansioso, o un pilota di aerei suicida con l’interpretazione di Jack Nicholson fatta da Giannini, e via dicendo.

Il secondo fronte, quello più “mio”, è stato dare una catena di effetti audio specifica per ogni personaggio. Per far risultare la voce di Mario più cupa, ho alzato il guadagno delle frequenze medio-basse, mentre per Johnny è successo esattamente l’opposto: le basse frequenze sono state tagliate, ma sono state alzate le frequenze medio-alte per farlo  suonare più squillante. Chiaramente sui vari robot che popolano le storie ci sono stati degli interventi più aggressivi come l’uso a volte di vocoder, di autotune oppure di bit crusher. Alcuni momenti in cui i robot hanno dei glitch sono stati effettuati direttamente tagliando a mano alcune sillabe per farle ripetere (un buon esempio di tutti questi effetti utilizzati sui robot è questo teaser).

In otto episodi realizzati, solo in un paio di occasioni non è stata utilizzata la voce di Maury. La prima occasione sono le vocine telefoniche che si sentono sotto le chiamate di assistenza alla fine di ogni episodio. Quelle vocine le ho registrate io stesso, dicendo frasi completamente a caso e spezzettandole poi in singole sillabe, successivamente messe in un campionatore (nel mio specifico, Kontakt). Ho creato un semplice “strumento musicale” chiamato amorevolmente “Vocinator”: in pratica ogni nota sulla mia tastiera MIDI è collegata ad una qualche sillaba (incluse variazioni a seconda di quanto si preme forte il tasto). Un bel risparmio di tempo, considerato che altrimenti, per fare le vocine così acute, bisogna registrarne almeno per il doppio della lunghezza e poi spezzettarle e metterle a tempo con le pause di Johnny!

L’altra occasione in cui Maury non ha doppiato un personaggio è stato in un episodio in cui serviva una voce del tutto afona per un robot, che seguiva le proprie istruzioni un po’ troppo alla lettera. Ho deciso di dargli quindi un tono di voce che riflettesse questa sua immobilità-misto-deficienza usando una voce sintetica.

TORNA ALL’HOME PAGE